Microimprenditoria/Africa: La sartoria di Mkiwa (Tanzania)Progetto Concluso

 

Il progetto prevede l’acquisto di macchine da cucire e ricamo ed altri strumenti necessari allo svolgimento dell’attività di sartoria, a beneficio di tutte quelle persone che hanno le conoscenze del “fare”, ma non hanno a disposizione gli strumenti necessari per realizzarle.

La gestione è stata affidata alle suore Orsoline della missione di Mkiwa. Il progetto presenta tre tipologie di vantaggi:

  1. economici, realizzati attraverso l’acquisto di un minor numero di attrezzature di buona qualità, utilizzabili da più persone,  poste in ambienti “più sicuri” per l’investitore, in luoghi provvisti di luce elettrica e con ottimizzazione dei tempi di impiego;

  2. formativi, attraverso la gestione di corsi di formazione verso tecniche più evolute (ricamo, tintura di stoffe);

  3. sociali, consentendo alle donne di confrontarsi su argomenti lavorativi, umani, culturali, ecc. indipendentemente dal proprio status culturale, religioso ed economico.

Nel luglio 2007 la Karibu Onlus ha ultimato i finanziamenti per la costruzione dei locali e l'acquisto dei macchinari.

Vogliamo ringraziare per aver sostenuto questo progetto:

L' Associazione Culturale "I Cavalieri Amari" che in occasione dei suoi laboratori teatrali ha promosso le attività della Karibu Onlus, il socio Luigi e sua moglie Mariarita (Isola del Liri), la Sig.ra Anna Maria (Bari).

 

 

Valore iniziale del progetto:

  • costruzione del locale ove svolgere l’attività 1.200 euro circa

  • arredi e macchinari 1.300 euro circa

Per il progetto sono stati versati € 2.680,00 (a tutto il 04/07/07)