Istruzione e Formazione/Africa: Ostello femminile (Itigi / Tanzania)

Ostello femminile (Itigi / Tanzania)

Istruzione e Formazione/Africa: Ostello femminile (Itigi / Tanzania)
Ostello femminile (Itigi / Tanzania)

In Tanzania la scuola secondaria dura 6 anni. Le materie obbligatorie da studiare sono: il kiswhaili, la matematica, l’inglese, l’educazione civica, la geografia e la storia, la fisica, la chimica e la biologia; le facoltative sono cucina e dattilografia.

Il libro di ogni studente è in realtà il quaderno sul quale trascrive ogni giorno il riassunto di quanto l’insegnante riporta sulla lavagna. Su 45 minuti di lezione, circa 40 vengono utilizzati per scrivere sulla lavagna e copiare dalla stessa.

Nel 1997 il Governo della Tanzania ha istituito nel distretto di Itigi una scuola secondaria statale. Il costo per la frequenza della scuola è pari a 20.000 Tsh e a ciò si deve aggiungere il costo dell’uniforme.

Le studentesse fuorisede erano ospitate da famiglie del posto per 6.000 Tsh al mese. Nel 2002, in seguito ai numerosi casi di gravidanza di queste ragazze, le Suore Orsoline di Itigi hanno dato inizio alla costruzione di un ostello femminile per un totale di 50 posti letto che e’ stato ultimato nel gennaio del 2006.

Il problema non è tanto legato al discorso di maternità giovanile/prematura quanto al fatto che in Tanzania, secondo le norme scolastiche, le ragazze in stato di gravidanza sono allontanate drasticamente dalla scuola, indipendentemente dall’età e dal rendimento scolastico, senza alcuna possibilità di reinserimento per tutta la vita.

La Karibu Onlus nell’anno 2006 ha indetto la prima borsa di studio per la ragazza più meritevole accolta nell’Ostello. Nel 2007 una socia di Paliano ha devoluto il suo primo compenso come formatrice per la realizzazione della biblioteca contenente i libri di testo scolastici.

Negli anni successivi la Karibu ha continuato ad erogare altre borse di studio per l’Ostello di Itigi e per la scuola professionale di taglio e cucito di Issuna, anche quest’ultima gestita dalle suore Orsoline SCGA.

Per il progetto sono stati versati € 11.837,87 (a tutto il 28/02/14)

Progetto in corso

Karibu Onlus ringrazia per il loro contributo anche Elisa (Fiuggi) e Massimiliano (Anagni) e la scuola materna Truzzi di Genzano (Roma) I° Cicolo, la Parrocchia San Gioacchino di Colleferro, l’Associazione Arte e Spettacolo di Paliano, i signori Vitantonio, Maria Carmela, Teresa e Elena M.C. di Bari, Patrizia e Michele di Lucca, Cesare e Bina di Roma, Gianfranco e Annamaria di Roma/Bari, Federico e Alberta di Roma, Alessia di Colleferro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *